formazione docenti

edises
Insegnante di sostegno. Le scuole dell'inclusione ne hanno bisogno? (prima parte)
di redazione
Immagine Lucio Cottini insegnante di sostegno

di Lucio Cottini, Professore ordinario di Didattica e Pedagogia Speciale, Università di Udine, Presidente della Società Italiana di Pedagogia Speciale (SIPeS) - Cercare di promuovere sempre più la scuola come un contesto realmente inclusivo, che ricerca il successo formativo per tutti gli alunni, nessuno escluso, richiede una riflessione approfondita e una operatività nuova su vari piani: da quello organizzativo, a quello metodologico, per arrivare a quello più prettamente connesso con l’impiego adeguato delle risorse.

Lezioni al via da un mese, ma tanti disabili ancora senza insegnante di sostegno
di redazione

Anief - Le segnalazioni scolastiche irrisolte rese pubbliche dal Contact Center per la disabilità “Superabile”: c’è chi chiama i carabinieri e denuncia il Comune, perché non può tollerare che il figlio sia abbandonato con la testa sul banco, senza nessuno che si curi di lui. Poi ci sono i genitori che rimangono nelle classi, perché gli insegnanti specializzati e gli assistenti non sono stati ancora nominati. E quando finalmente arrivano a scuola si devono dividere tra troppi alunni.

Un dovere per la società: proseguire sulla strada dell’integrazione
di redazione
Immagine docenti sostegno

di Sara Stocchini e Andrea Cengia - Il recente dibattito che si è sviluppato attorno alla proposta Ianes ha avuto il merito di portare in superficie alcune delle più significative posizioni che riguardano il ruolo dell’insegnante di sostegno (uno specialista distinto dal consiglio di classe? o un insegnante tra gli insegnanti con specifiche competenze anche nell’attività di sostegno?).

rss facebook twitter google+
anief
formazione docenti
formadocenti classeviva


In evidenza