La scuola del tanto e non del come. Lettera

di redazione
item-thumbnail

Più che “Buona Scuola” – “buona”, immagino, vale ormai come auspicio a tutt’oggi irrealizzato –, restando sul piano della pura constatazione della realtà, la scuola italiana dei due primi decenni del Duemila, a tutti i suoi livelli, è un ibrido. Non è più la scuola di un secolo fa, ma neppure quella...