formazione docenti

edises
Scuola in chiaro e corretta localizzazione su google maps

red - Scuola in chiaro, il servizio che per permettere a tutte le famiglie di effettuare l’iscrizione online per i propri figli e che permette alle scuole di fornire informazioni sugli istituti e la didattica, ha necessità di essere ancora rodato. Le istituzioni devono provvedere a controllare la corretta localizzazione della scuola.

Bene "La scuola in chiaro". A quando una scuola più trasparente anche sulla sicurezza?

Ufficio stampa Cittadinanzattiva onlus - "E' un segnale davvero nuovo ed incoraggiante quello che il Ministro Profumo ha voluto dare oggi inaugurando la "Scuola in chiaro". Se indubbia importanza riveste per un genitore poter consultare on line, prima di iscrivere il proprio figlio in una scuola, il sito del MIUR o della scuola per avere informazioni sull'attività didattica, sui servizi, sulle attrezzature, vorremmo che altrettanta trasparenza e attenzione venisse riconosciuta alle condizioni di sicurezza strutturali di ciascuna delle 42.000 scuole pubbliche, così come avviene in altri paesi europei", ha dichiarato Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale della Scuola di Cittadinanzattiva.

Ecco in cosa consiste il progetto "Scuola in chiaro" 2012

Ufficio Stampa Miur - Iscrizioni on line e una mappa completa di tutte le scuole. Maggiore trasparenza sugli istituti scolastici italiani, più informazioni per le famiglie che stanno per iscrivere i figli a scuola e semplificazione del lavoro delle segreterie scolastiche. Sono i principali obiettivi del nuovo progetto "La scuola in chiaro" che, attraverso il sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, fornirà dati continuamente aggiornati su ogni singola scuola e faciliterà la scelta delle famiglie.

"Scuola in chiaro", un atto di civiltà

'Scuola in chiaro' ''rappresenta il primo passo verso un'amministrazione più moderna e trasparente che, attraverso internet, mette a disposizione dei cittadini tutte le informazioni necessarie, per accedere ai servizi e scegliere con consapevolezza dove iscrivere i propri figli''. Lo ha affermato il Minstro Profumo durante la conferenza stampa di questa mattina.
 

rss facebook twitter google+
anief
formazione docenti
formadocenti italia scuola


In evidenza