“Scuola in chiaro”, un atto di civiltà

Stampa

‘Scuola in chiaro’ ”rappresenta il primo passo verso un’amministrazione più moderna e trasparente che, attraverso internet, mette a disposizione dei cittadini tutte le informazioni necessarie, per accedere ai servizi e scegliere con consapevolezza dove iscrivere i propri figli”. Lo ha affermato il Minstro Profumo durante la conferenza stampa di questa mattina.

 

‘Scuola in chiaro’ ”rappresenta il primo passo verso un’amministrazione più moderna e trasparente che, attraverso internet, mette a disposizione dei cittadini tutte le informazioni necessarie, per accedere ai servizi e scegliere con consapevolezza dove iscrivere i propri figli”. Lo ha affermato il Minstro Profumo durante la conferenza stampa di questa mattina.

 

E’ una giornata positiva – ha aggiunto il ministro – per il nostro Paese. In questo momento, con questa nuova modalità di comunicazione il Paese mette a disposizione della comunità della scuola tutti i dati relativi all’offerta formativa delle scuole italiane”.

E’ un atto di grande civiltà”, ha concluso Profumo, ”un tema che è stato trattato in Paesi di successo, oggi è solo il primo giorno di un progetto che continuerà nei prossimi anni che verrà arricchito d’informazioni dalle scuole

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì