D’Onghia, matematica competenza fondamentale. Scuole siano più rigorose e avviino didattica laboratoriale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Rafforzare le competenze di base, tra cui la matematica, è fondamentale per stimolare la logica sin da piccoli. Per questo occorre intervenire a partire dalla scuola dell’infanzia”.

Ad affermarlo è la sottosegretaria al Miur, Angela D’Onghia, che domani interverrà al convegno “Il 24° problema della matematica – Comunicare: cosa, come, perché” organizzato dalla Società di scienze matematiche e fisiche “Mathesis” presso il Liceo Scientifico ‘Salvemini’ di Bari. “Negli ultimi anni si è registrato un sensibile miglioramento nell’apprendimento della matematica, ma ancora molto dobbiamo fare per raggiungere livelli più elevati. La scuola inoltre – ha proseguito la senatrice – deve essere più esigente nel controllo degli apprendimenti e più efficace nell’insegnamento di tale materia. Un’attività didattica laboratoriale inoltre può contribuire a rendere gli studenti più curiosi coinvolgendoli in modo attivo. Queste sono condizioni indispensabili per il consolidamento della conoscenza della matematica. Le competenze di base e quindi le capacità di calcolo insieme a quelle di lettura, scrittura, come pure le conoscenze linguistiche e tecnologiche costituiscono il bagaglio essenziale per la prosecuzione degli studi. Solo così – ha concluso la sottosegretaria – si potranno fornire agli studenti gli strumenti fondamentali per affrontare il futuro”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief