Sabato, 28 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

PAS. Consiglio di Stato: illegittimo escludere i docenti di ruolo. Anief: tutelare possibilità di crescita professionale

di redazione
ipsef

L’ANIEF  grazie al prezioso intervento dell’Avv. Sergio Galleano, ha visto accolto il ricorso d’appello alla sentenza che dava illogicamente ragione al MIUR sulla possibilità di negare ai docenti di ruolo la partecipazione ai Percorsi Abilitanti Speciali indetti per il conseguimento di un’ulteriore abilitazione all’insegnamento.

Marcello Pacifico: “L’ANIEF si schiera sempre a tutela dei diritti di tutte le categorie di lavoratori della scuola. Oggi in piazza a Roma con i precari diremo nuovamente no ad esclusioni e discriminazioni”.

La sentenza, destinata a segnare un’ulteriore svolta sull’impossibilità di escludere a priori i docenti di ruolo nella scuola pubblica dalle ulteriori possibilità di crescita professionale, ha visto il pieno accoglimento delle tesi da sempre portate avanti dal sindacato Anief, riportando a chiare lettere che l’esclusione dei soli docenti di ruolo nella scuola statale dai PAS “non potrebbe non configurarsi come ingiustificata disparità di trattamento”, da intendersi come una limitazione “di nuove prospettive di formazione e diversificazione professionale tramite acquisizione di nuovi e diversi titoli di idoneità”.

Il Consiglio di Stato, inoltre, non lascia spazio a dubbi sulle ragioni dell’ANIEF e conferma anche come “la Direttiva 1999/70/CE, che esclude discriminazioni dei lavoratori a tempo determinato rispetto a quelli a tempo indeterminato, è stata ritenuta interpretabile in modo tale da escludere anche “discriminazioni alla rovescia”, ovvero normative che assicurino vantaggi al personale precario a scapito dei diritti dei lavoratori stabilizzati”.

“Il nostro sindacato ha sempre perseguito il pieno rispetto dei principi fondamentali di pari opportunità e non discriminazione nei confronti di qualsiasi categoria di lavoratori della scuola – dichiara Marcello Pacifico, presidente nazionale ANIEF – in questo caso i docenti di ruolo nella scuola statale subivano un’evidente discriminazione e un danno grave alla possibilità di arricchimento e di crescita professionale; il Consiglio di Stato ci ha dato ragione e ora il MIUR deve prenderne atto. Siamo pienamente soddisfatti - continua il presidente Pacifico - ma non abbassiamo la guardia e le nostre battaglie non sono finite: gli abilitati PAS, come tutte le categorie di abilitati, devono poter accedere alle Graduatorie a Esaurimento per ottenere il giusto diritto al doppio canale per le immissioni in ruolo”.

L’ANIEF proprio oggi, infatti, sarà in piazza per partecipare al sit-in indetto davanti al MIUR proprio dai docenti esclusi dall’accesso al ruolo attraverso il canale delle Graduatorie a Esaurimento; “Noi ci saremo – conferma il prof. Pacifico - per dire ancora una volta e con fermezza al MIUR che i precari della scuola meritano rispetto”.

 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza