Visualizza versione mobile

Venerdì, 29 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso scuola docenti, le prove nel dettaglio dalla bozza del decreto. Punteggi per la prova scritta. Per sostegno prove specifiche. Confermate indiscrezioni

di redazione
ipsef

Pubblichiamo alcune parti della bozza del Decreto contenente le modalità delle prove per il concorso scuola docenti. Confermate tutte le nostre indiscrezioni.

Scarica la bozza con le prove - Scarica la bozza tabella valutazione titoli completa

Confermate tutte le nostre indiscrezioni relativamente alle prove per il concorso per gli insegnanti.

La prova scritta durerà 150 minuti e consisterà in 8 domande computer based a risposta apreta, due di lingua straniera. Per la primaria la lingua richiesta è l'inglese di livello B2.

Sono previste anche prove laboratoriali specifiche per le materie che lo prevedono.

All'orale, la prova durerà 45 minuti, 35 minuti di prova simulata, 10 dedicati ad un colloquio sugli argomenti del concorso con prova in lingua straniera scelta dal candidato.

Per infanzia e primaria la prova di lingua sarà in inglese, il livello richiesto è il B2 (si intende non la certificazione, ma il livello della conoscenza)

Per quanto riguarda il sostegno, le prove scritte sono composta da otto quesiti a riposta aperta inerenti alle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di sostegno. La prova orale valuterà la competenza del candidato nelle attività di sostegno all'alunno con disabilità volte all'apprendimento della lezione curricolare e alla capacità di trasmissione e progettazione didattica.

Per quanto riguarda la valutazione delle prove scritte, la commissione assegna un punteggio massimo di 40 punti; qualora i candidati debbano sostenere, per lo scritto, sia la sopra illustrata prova scritta che quella pratica, la commissione assegna il punteggio massimo di 40 punti così suddiviso: 30 alla prova scritta e   10 punti a quella pratica. Scarica la bozza con le proveScarica la bozza tabella valutazione titoli completa

Ricevi le notizie sul concorso direttamente sul cellulare con il nostro canale gratuito Telegram

Tutti i particolari. Ricordiamo che si tratta di bozza, pertanto suscettibile di future modifiche.

Concorso docenti 2016. Bando primo febbraio, prova scritta fine marzo, orale a giugno

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza