Martedì, 24 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso dirigenti scolastici, sparite le tracce. Sindacati, MIUR inganna su stipendi

di Anselmo Penna
ipsef

Ieri i dirigenti scolastici sono scesi in piazza, tra i motivi della protesta anche la questione del fondo FUN.

Il giorno prima della manifestazione, il Ministero ha emanato un comunicato con il quale si rassicurava i dirigenti che il fondo FUN era stato sbloccato.

In realtà,  hanno affermato ieri FLCGIL, CISL, UIL, SNALS in un comunicato, "Per far apparire più consistente l'ammontare del Fun 2015-2016, il Miur utilizza una parte dei fondi che erano destinati all'anno scolastico 2016-2017: un vero e proprio gioco delle tre carte che ha ingannato solo coloro che erano già ben disposti a farsi ingannare, pur di applaudire ai mirabolanti benefici della buona scuola."

Tra mi motivi della manifestazione di ieri, anche gli inadeguati livelli retributivi alle pesanti responsabilità, l'enorme carico di lavoro, le ricorrenti molestie burocratiche, e la necessità di affrontare i temi della valutazione dei Dirigenti scolastici e del loro reclutamento.

C'è, poi, anche un'altra questione che riguarda la dirigenza e che è scomparsa all'orizzonte, il concorso. Una vera e propria emergenza, secondo i sindacati, dato che a settembre le reggenze si sono aggirate intorno a 1.500.

Concorso scomparso dai radar, dopo una bozza di regolamento elaborata dalla commissione, l'inizio dell'iter per l'emanazione e poi lo stop per apportare alcune modifiche in tempi brevi.

Solo che i tempi brevi sono diventati mesi e dall'iniziale emanazione entro dicembre 2014, si è passati ad aprile 2015 per arrivare ad oggi, con la sparizione di ogni segnale.

L'iter da noi seguito sul concorso a dirigente

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza