Docenti siciliani a Grasso: Le chiediamo un atto d’amore, si candidi a Presidente della Regione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un gruppo di intellettuali e docenti, come riferito dal Giornale di Sicilia, ha scritto al Presidente del Senato, Pietro Grasso. 

Oggetto della missiva sono le prossime elezioni regionali.

Il suddetto gruppo di docenti ed intellettuali hanno scritto a Grasso per chiedergli un atto d’amore, ossia la candidatura a Presidente della Regione Sicilia.

Riportiamo un paragrafo dell’articolo apparso sul GdS, da cui si evincono le ragioni che hanno spinto a chiedere il predetto atto d’amore:

” […] Abbiamo piuttosto bisogno di un presidente della Regione che muova per primo, che spinga la palla in avanti, che costruisca le azioni necessarie a rompere il muro di immobilismo e di malaffare che pregiudicano lo sviluppo e il lavoro”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief