Stipendi statali. Scendono dello 0,5% nel 2014: età media dei dipendenti è 49 anni, ma aumenterà

di redazione
ipsef

Pubblicato il Conto Annuale della Ragioneria Generale dello Stato relativo al 2014 sugli stipendi degli statali.

Pubblicato il Conto Annuale della Ragioneria Generale dello Stato relativo al 2014 sugli stipendi degli statali.

Le retribuzioni medie annue pro capite sono scese dello 0,5% rispetto all'anno prima. L'importo medio annuo si ferma a 34.348 euro, con 175 euro in meno rispetto al 2013. Solo nel 2008 troviamo un valore più basso (nel 2009 era a 34.522 euro).

L'età media dei dipendenti pubblici ha raggiunto nel 2014 i 49,2 anni, in aumento di quasi sei anni rispetto ai 43,5 del 2001.La Ragioneria generale dello Stato spiega che questo è l'effetto del blocco del turn over e della stretta sui pensionamenti; con la prosecuzione della stretta sulle nuove assunzioni "è pressoché certo che l'età media complessiva supererà i 50 anni forse già a partire dal 2016".

Secondo la Rgs nel 2019 l'età media dei dipendenti statali sarà di oltre i 53 anni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief