Prof sostegno non passano a Ministero Salute. Lo dice Faraone

di redazione
ipsef

Il Sottosegretario Faraone, durante un convegno alla Camera, in cui sono state illustrate per sommi capi le deleghe previste nella legge 107, e sulle quali si sta lavorando, ritorna su una delle più discusse, quella sul sostegno.

Il Sottosegretario Faraone, durante un convegno alla Camera, in cui sono state illustrate per sommi capi le deleghe previste nella legge 107, e sulle quali si sta lavorando, ritorna su una delle più discusse, quella sul sostegno.

Faraone ha voluto precisare che non è assolutamente vero che la competenza sui docenti di sostegno passerà al Ministero della Salute, come ipotizzato da qualcuno.

"Sul sostegno – ha ribadito Faraone – siamo un Paese modello nel mondo. L'inclusione è un momento di formazione. E la specializzazione dei docenti di sostegno, sulla base dei bisogni degli alunni, serve a rendere più efficace l'intervento".

Sostegno: 1 prof su 3 è precario. Anief: urge assunzione di 33 mila docenti prima del nuovo concorso

Versione stampabile
anief anief