Lunedì, 27 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Valutazione, ispezioni a 400 scuole tra marzo e maggio 2016. Come avverranno

di Anselmo Penna
ipsef

Valutazione, le ispezioni alle scuole tra marzo e maggio 2016

Articolo del 4 gennaio, aggiornato con link a documento Invalsi. La Conferenza per il coordinamento funzionale del s istema nazionale di valutazione ha dato indicazioni circa le prossime tappe per la valutazione delle scuole.

La Conferenza, che è guidata dall'Invalsi, ha diviso in cinque fasi il percorso per la valutazione delle scuole

Primo step

Elaborazione di un documento che raccoglierà tutto il percorso valutativo e che sarà distribuito alle scuole.

Definizione del programma delle linee guida per i valutatori esterni, cui seguirà un corso di formazione per i valutatori e dirigenti tecnici dei Nuclei Esterni di Valutazione. A febbraio 2016.

Secondo step

Saranno costituiti i NEV, i Nuclie Esterni di Valutazione. L'Invalsi, quindi, affiderà ad ogni nucleo la visita di una scuola.

Terzo step

Tra marzo e maggio 2016 si darà il via alle visite con il coinvolgimento di un primo contingente di circa 400 istituzioni scolastiche, sia statali che paritarie. La scelta avverrà in base alle macroaree geografiche e al ciclo scolastico. Le scuole paritarie ispezionate saranno 20.

Quarto step

Visita alle scuole. I nuclei di valutazione utilizzeranno un protocollo di valutazione adottato dalla conferenza per il coordinamento funzionale dell'SNV, su proposta dell'INVALSI e saranno coordinati da un dirigente tecnico. Le visite dureranno tre giorni.

Quinto step

Elaborazione del RVE, Rapporto di valutazione esterna. Elaborazione del resoconto della visita da parte del NEV e comunicazione alla scuola entro 30 giorni dalla conclusione della visita dei risultati della valutazione.

Tutto il documento

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza