Martedì, 24 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

La PDL che restituisce dignità e qualità al lavoro educativo. Lettera

di redazione
ipsef

In qualità di portavoce delle istanze palesate dalle professioni pedagogiche che quotidianamente si confrontano con le famiglie, con gli insegnanti e con i nostri bambini e ragazzi, ritengo prioritario ai fini della tutela e della promozione del lavoro educativo di qualità, confermare e sostenere la validità della Proposta di Legge 2656 - Disciplina delle professioni di educatore e di pedagogista - come da testo aggiornato al 18 febbraio 2016.

Finalmente, dopo vent’anni di vuoto legislativo, si affaccia una valida opportunità capace di formalizzare l’esistenza di professionisti dell’educazione cospicuamente presenti nel territorio nazionale e che operano in svariati ambiti nell’ottica del life long learning.

Il Testo di Legge assume basilare importanza per vari motivi: conferirà ordine, equilibrio ed equità di riconoscimento professionale in armonia con l’attuale dettato normativo europeo; garantirà la prioritaria tutela del diritto al benessere degli utenti, poiché è consapevolezza assodata, anche a seguito di numerosi maltrattamenti perpetrati ai danni dei nostri bambini, anziani e disabili, che la qualità dell’intervento socio educativo sia strettamente interrelata alla formazione pedagogica accademica e alla competenza emotiva degli operatori che se ne occupano.

Abbiamo un’enorme responsabilità nei confronti delle generazioni future: trasmettere che l’educazione si configura come luogo di infinite possibilità oltre a renderci quello che siamo!

Pertanto, l’educazione non si può più improvvisare affidandola a chiunque, ma va gestita da chi sappia porsi da saldo punto di riferimento!

Dott.ssa Anna Brigandì

Presidente Nazionale APP (Associazione Professioni Pedagogiche)

www.associazioneprofessionipedagogiche.it

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza