Visualizza versione mobile

Lunedì, 29 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Occupazione scuole, impedire a compagni e insegnanti di entrare nell'istituto è reato violenza privata e interruzione servizio

di redazione
ipsef

A decretarlo a Cassazione, chi "picchetta" le scuole commette reato di violenza privata e interruzione pubblico servizio

Non si può impedire l'ingresso nell'edificio scolastico ai professori e agli altri ragazzi per unauna assemblea autogestita, durante una occupazione temporanea di sole poche ore, lasciando entrare da un portone secondario solo chi è d'accordo con la protesta in corso.

A decretare ciò la Suprema Corte con la sentenza 7084 che respinge il ricorso di uno studente che si è appellato alla libertà di sciopero per gli studenti secondo l'articolo 18 della costituzione.

La Suprema Corte ha invitato gli studenti a forme di protesta meno invasive.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza