Visualizza versione mobile

Sabato, 23 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità: l'incontro di oggi si gioca sulla possibilità di poter inserire anche le scuole, oltre agli ambiti, nel trasferimento interprovinciale

di redazione
ipsef

Previsto per oggi l'incontro Miur - sindacati per arrivare a stilare una sequenza contrattuale per l'ipotesi di contratto di mobilità per l'a.s. 2015/16.

Dopo l'apertura dimostrata per la I e II fase (comunale e provinciale) che dovrebbe svolgersi ormai quasi con certezza in base alle vecchie regole, qundi con la richiesta di singole scuole nelle quali ottenere la titolarità definitiva una volta ottenuto il trasferimento, la contrattazione si era arenata sulla terza fase, i trasferimenti interprovinciali.

Dopo un incontro politico il 13 gennaio con il Sottosegretario Faraone la contrattazione potrebbe riprendere da qui.

E naturalmente i sindacati attendono dal Ministero una nuova convincente proposta, che dovrebbe essere quella di consentire, per III e IV fase, di indicare anche delle preferenze su scuole all'interno dell'ambito territoriale in cui si verrebbe trasferiti.

Una sorta di compromesso tra ciò che indica la legge, le richieste dei sindacati, il buon senso.

Rimangon poi da stabilire i criteri secondo i quali i Dirigenti Scolastici potrebbero scegliere i docenti all'interno dell'ambito territoriale.

In mattinata i resoconti.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza