Visualizza versione mobile

Giovedì, 25 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Coordinamento Nazionale TFA. Le 8 FAQ di chiarimento sul concorso a cattedra sono del tutto insufficienti

di redazione
ipsef

Gentile Ministro Giannini, Egregio Dott. Faraone, il Coordinamento Nazionale TFA si fa voce del forte disagio che stanno vivendo i partecipanti al prossimo concorso di fronte alla carenza di informazioni su alcune criticità che emergono dal funzionamento della procedura di iscrizione, nonché dalla mancanza di chiarezza sulla tipologia delle domande alla prova scritta. 

Per quanto riguarda la valutazione dei titoli, va capito come si calcolano i 180 giorni continuativi. Il bando, infatti, lascia spazio ad ambiguità e le risposte al call center sono contraddittorie:

- valgono le trasformazioni da avente diritto su uno stesso posto senza interruzioni?

- vale il servizio prestato su più scuole senza soluzione di continuità?

- vale il servizio prestato dal 1 febbraio al termine dell'anno scolastico (che nelle graduatorie d'istituto è equiparato a un anno intero?)

- ancora, vale il servizio prestato a tempo indeterminato nelle scuole paritarie? Se no, quale la ratio dietro tale scelta?

E' stata sollecitata e annunciata una nota ufficiale del Miur per chiarire questi dubbi: però il tempo stringe e ancora non si è vista. In questo modo tutti stanno aspettando a inoltrare la domanda d'iscrizione negli ultimi giorni, col rischio di intasare il sistema.

Ci si attendeva inoltre più zelo nella pubblicazione di ulteriori FAQ dopo quelle del 1° marzo. Ad esempio, la mascherina di inserimento delle pubblicazioni non è affatto chiara:

- nel caso di saggi pubblicati in volumi collettivi, va inserito titolo e autore del saggio o del volume?

- nel caso di saggi su rivista, va scritto il nome della rivista? In quale spazio?

- che cosa si intende con la dicitura "argomento"?

Le domande e i dubbi su questi e altri temi abbondano: le 8 FAQ attuali sono del tutto insufficienti.

Per quanto riguarda i fac-simile di domande, essi sono stati annunciati da tempo dal dott. Campione e dall'On. Coscia su Facebook. Esponenti PD della commissione cultura affermano che le stanno sollecitando alla commissione di saggi del Miur: è possibile avere comunicazioni pubbliche in proposito? C’è volontà di pubblicarli? Con quali tempistiche?

Si tratta di una questione urgente per sapere come indirizzare il nostro studio.

Denunciamo nel complesso una grave carenza di comunicazione a proposito di un concorso già problematico di suo per tempistiche e modalità.

I docenti - già abilitati -  costretti a sottoporsi a una dura procedura selettiva (la seconda per gli abilitati TFA) meritano più rispetto di quanta ne stia mostrando un'amministrazione che, ricordiamo, ha pubblicato il bando di concorso con tre mesi di ritardo.

Confidiamo in una sollecita risposta del ministero.

Grazie in anticipo e Cordiali saluti 

Proff.
Alessandro Viti e Sara Piersantelli 

Coordinamento Nazionale TFA 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza