Visualizza versione mobile

Giovedì, 28 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Abrogazione "La Buona Scuola", da aprile raccolta firme. Oggi quesiti contro chiamata diretta, alternanza, finanziamenti privati

di redazione
ipsef

Sono questi i quesiti referendari che oggi giungeranno presso la Corte di Cassazione, su iniziativa di Gilda, Cobas, Unicobas e varie associazioni di docenti, tra cui l'attivissimo gruppo che ruota attorno alla legge di iniziativa popolare di riforma della scuola (LIP).

I quesiti referendari riguardano:

  1. l'obbligo delle ore da effettuare fino ad almeno 200 o 400
  2. i finanziamenti privati a singole scuole pubbliche o paritarie
  3. le norme che permettono al dirigente scolastico di scegliere i docenti da premiare economicamente.

La raccolta firme inizierà presumibilmente verso la seconda metà di aprile, il tetto da raggiungere è di 500mila e i promotori faranno soprattutto persno sulle 8.500 scuola, ma tenteranno di coinvolgere anche le famiglie.

L'iniziativa referendaria sarà appoggiata anche dal Movimento 5 stelle: "Aderiremo - ha affermato la deputata Silvia Chimienti - organizzando banchetti per la raccolta firme. Diamo il nostro massimo sostegno a una causa che vuole avere un ruolo guida e propulsivo per sensibilizzare i cittadini sulle riforme del Governo Renzi, che colpiscono l'intera democrazia".

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza