Mobilità: normativa, guide, consulenza. Tutti possono presentare domanda: 15 preferenze, aliquote, organico unico. Novità contratto 2017

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ stata firmata l’ipotesi del contratto di mobilità per il personale docente, ATA ed educativo per l’a.s. 2017/18. Tante le novità, a partire dalla deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia di immissione in ruolo.

Significa che tutti, anche i neoimmessi in ruolo 2016, possono presentare domanda di mobilità. Lo svincolo riguarderà solo l’a.s. 2017/18 ed è determinato dalla previsione di nuove cattedre, che si verranno a formare grazie alla trasformazione di posti in organico di fatto in organico di diritto.

Si aspetta adesso che il Contratto faccia il suo iter burocratico e successivamente l’Ordinanza Ministeriale, che detterà termini e modalità di presentazione delle domande di trasferimento e passaggio di ruolo/cattedra.

Il testo del contratto

Le aliquote

Ai trasferimenti interprovinciali andrà il 30% dei posti disponibili dopo i trasferimenti provinciali. Ai passaggi di cattedra e di ruolo il 10%. Il 60% dei posti liberi dopo i trasferimenti provinciali sarà accantonato per le immissioni in ruolo.

Organico unico

Tutti i docenti entreranno a far parte dell’organico dell’autonomia, questo vuol dire che per gli istituti comprensivi e per gli Istituti di istruzione secondaria di istruzione superiore sarà possibile esprimere solo il codice dell’istituto e non del singolo plesso.

Domanda unica

La domanda di trasferimento sarà unica, sia provinciale che interprovinciale e le preferenze nell’unico modulo di domanda potranno essere 15 in totale comprensive delle sedi sia provinciali che interprovinciali. All’interno delle 15 preferenze esprimibili, sarà possibile chiedere fino a 5 scuole di uno stesso ambito o di ambiti differenti. Come farò a conoscere i posti disponibili prima della presentazione della domanda?

Chi aspira sia trasferimento che al passaggio di cattedra/ruolo dovrà presentare due domande.

Mobilità territoriale e professionale, domande contemporanee. Ma quale prevale?

Tabella titoli

Novità per la valutazione del servizio pre-ruolo e/o in altro ruolo: varrà 6 punti come il servizio di ruolo

Mobilità 2017, valutazione pre-ruolo e altro ruolo nei trasferimenti a domanda e nei passaggi di ruolo/cattedra

Il punteggio per esigenze di famiglia

Mobilità docenti 2017, scompare la fase comunale. Come sarà calcolato il punteggio per “esigenze di famiglia”

Mobilità docenti 2017: immissioni in ruolo o passaggi di cattedra, chi avrà la precedenza nel caso di decimale

FORUM 

Inoltre, per chi avesse necessità, il nostro sito fornisce una forum specifico per la mobilità, dove potrete trovare supporto per i vostri dubbi.

CONSULENZA

Infine, il nostro servizio di consulenza fornisce una pagina nella quale sono raccolti i quesiti inviati in redazione.
Preghiamo i nostri utenti di inviare un quesito soltanto dopo aver provato a cercare la soluzione al problema utilizzando gli altri canali:

  • aver consultato la normativa,
  • aver consultato le guide,
  • aver consultato il Forum,
  • aver scritto nel Forum e non aver ricevuto risposta.

Il nostro servizio di consulenza è gratuito e, a causa dell’eccessivo numero di richieste giornaliere, non è garantita la risposta.

FACEBOOK

Per ricevere info in tempo reale, ti consigliamo di iscriverti alla nostra FanPage di FaceBook.

TELEGRAM

Mobilità 2017, tutte le news in tempo reale sul nostro canale Telegram. Link al canale

NEWSLETTER

Ti consigliamo, inoltre, di iscriverti alla nostra newsletter, con la quale riceverai gli aggiornamenti quotidiani o i più significativi della settimana.

Se usi i FeedRss puoi utilizzare questo link

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief