CSPI. Approvate le 5 commissioni permanenti di lavoro

di redazione
ipsef

Oggi 1° marzo 2016 il CSPI ha approvato la costituzione di 5 commissioni di lavoro a cui sarà affidata la trattazione istruttoria delle materie su cui il Consiglio viene chiamato ad esprimere un parere:

Oggi 1° marzo 2016 il CSPI ha approvato la costituzione di 5 commissioni di lavoro a cui sarà affidata la trattazione istruttoria delle materie su cui il Consiglio viene chiamato ad esprimere un parere:

    governance e rapporti con le autonomie e le altre istituzioni del territorio
    sistemi di valutazione (alunni, personale, istituzioni scolastiche)
    politiche del personale della scula
    sistema di istruzione e formazione
    politiche per l’inclusione e diritto allo studio

Ogni commissione è composta da 7 consiglieri che possono essere presentiin una sola commissione ad eccezione dei rappresentanti delle scuole di lingua tedesca, slovena e della Valle d’Aosta che, oltre a far parte della commissione a cui sono assegnati, partecipano a pieno titolo ai lavori delle altre commissioni quando vengono trattati argomenti riguardanti le istituzioni scolastiche delle loro aree geografiche.

Ciascuna commissione eleggerà un Presidente una volta insediata.

Nel corso della seduta il CSPI ha espresso parere positivo sulle indicazioni provinciali per la definizione dei curricoli del primo ciclo della scuola in lingua italiana della provincia di Bolzano e ha individuato il suo programma di lavoro su materie sulle quali potrà esprimere pareri e promuovere indagini conoscitive.

Le materie sono: sistema di valutazione, governance, alternanza scuola-lavoro,  funzionamento delle istituzioni scolastiche –  emergenze nazionali quali la dispersione e l’insuccesso scolastico.
Il Consiglio, attraverso i suoi pareri, eserciterà la sua funzione di garanzia dell’unitarietà del sistema nazionale dell’istruzione e dell’autonomia scolastica.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief