Zingaretti nuovo segretario PD, programma scuola: dall’aumento degli stipendi al contrasto alla dispersione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nicola Zingaretti è il nuovo segretario del Partito Democratico, come sancito dalle primarie svoltesi nella giornata di ieri.

Vediamo quale sarà il programma del nuovo segretario del PD in merito alla scuola.

Zingaretti: scuola e saperi al cento dell’agenda politica

Zingaretti aveva affermato che scuola e sapere debbono tornare al centro dell’agenda politica. La scuola deve essere il più importante presidio sociale e la principale arma contro le disuguaglianze.

Per il nuovo segretario del PD la scuola deve offrire ai bambini e ai ragazzi non solo possibilità di crescita, ma anche di emancipazione e riscatto, considerato che la carriera dei giovani dipende ancor oggi “dall’eredità familiare”.

Punti programmatici

Nello specifico, i punti programmatici sulla scuola espressi dal neo segretario del PD sono i seguenti:

  • miglioramento status docenti e aumento stipendi;
  • incremento risorse per lo studio delle delle  lingue straniere e per la formazione tecnico-scientifica;
  • miglioramento alternanza scuola-lavoro;
  • valorizzazione eccellenze;
  • servizi di qualità per la prima infanzia;
  • scuole di base (primaria) a tempo pieno;
  • contrasto dispersione scolastica;
  • 10% fondi pluriennali per gli investimenti pubblici riservati all’edilizia scolastica.
Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione