Zingaretti (PD) lancia l’allarme: “Sulla scuola si rischia una rivolta di massa”

Stampa

A La Stampa parla il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti: “Non lo dico per mettere una bandierina polemica piuttosto per continuare a svolgere come Pd un ruolo di allerta e anche di proposta in un settore che coinvolge milioni di persone. Tra operatori, insegnati e soprattutto famiglie. Sarebbe intollerabile dopo mesi di lockdown far perdere anche solo un’ulteriore ora di lezione, nell’incertezza o con una apertura a singhiozzo interrotta quasi subito da una nuova pausa del lavoro scolastico dovuta alle elezioni regionali e referendarie del 20 settembre”, ha osservato Zingaretti. “È stato un errore non ascoltare il Pd quando ha proposto di collocare i seggi elettorali in luoghi specifici per non pesare ulteriormente sul ciclo delle elezioni”.

Leggi anche

Zingaretti (PD): “Per un nuovo sviluppo puntare su innovazione, scuola e ricerca”

Stampa

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!