Zanichelli: salviamo le parole che stanno per scomparire

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Zanichelli fa partire una campagna fatta di graffiti per tentare di salvare parole che stanno scomparendo e figure retoriche.

Definita “didattica urbana”, porta su ogni graffito l’hashtag #laculturasifastrada; la campagna è partita con una grande diffusione spontanea a Torino e Milano, per fare poi tappa a Padova e Napoli.

I graffiti saranno 50 per città e la tecnica utilizzata per realizzarli è quella green, con una miscela completamente naturale, innocua per l’ambiente. A fine campagna per cancellare i messaggi basterà usare solo acqua.

Le 5 parole da salvare sono: boria, corroborare, solerte, insigne e denigrare.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione