Zan ospite in una scuola per parlare del Ddl sull’omotransfobia. Fratelli d’Italia attacca: “Grave, interrogazione al ministro Bianchi”

WhatsApp
Telegram

”Troviamo davvero grave che il deputato Zan sia stato ospitato in una scuola ad Oristano per fare propaganda al suo decreto appena bocciato dal Senato”

Inizia così una nota dei deputati Paola Frassinetti e Ella Bucalo, rispettivamente vicepresidente della Commissione Cultura e responsabile istruzione FdI e responsabile scuola Fdi.

“Non dovrebbero esistere due pesi e due misure e questo ricordando le proteste che c’erano state circa un anno fa quando una Preside in Sicilia avrebbe voluto invitare Giorgia Meloni, che non ne era ancora al corrente, a presentare il suo libro sulla base di un progetto presentato dalla scuola. Nel primo caso un deputato va per parlare di una sua proposta di legge peraltro appena respinta, nel secondo Giorgia Meloni avrebbe dovuto presentare il suo libro in un progetto che prevedeva che un’autore presentasse un libro”, aggiungono le esponenti del partito di destra.

“Per questo interrogheremo il Ministro Bianchi per capire come si sono precisamente svolti i fatti e come mai nelle scuole si usano metodi diversi a seconda del partito al quale appartiene il parlamentare invitato”, concludono le deputate.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur