Zaia (Veneto): in caso di contagio chiuderemo solo scuola interessata

Stampa

In Veneto non ci saranno altri lockdown. Se emergeranno dei casi di positività nelle scuole si farà come in Francia: il focolaio sarà circoscritto, chiudendo solo il plesso scolastico interessato. 

Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, alla vigilia della visita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per l’inaugurazione dell’anno scolastico. Il capo dello Stato sarà presente a Vo’ Euganeo, nei pressi di Padova, nonostante le lezioni lì siano iniziate già dal 7 settembre.

Zaia ha ammesso che la riapertura delle scuole porterà a una nuova fase, molto delicata, di convivenza con il virus, ma esclude che si possa andare verso una nuova chiusura generale.

“Io ho il massimo rispetto delle preoccupazioni dei genitori – ha affermato Zaia – capisco le loro ansie. Noi siamo chiamati a garantire la sanità e lo faremo in modo impeccabile, come al solito. Ma lo sappiamo, non sarà una passeggiata”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur