Zaia “basta cattedre scoperte perché i docenti reclutati dal Sud rinunciano al ruolo!” . Concorsi regionali e stipendi più alti per chi si fermerà 10 anni in Veneto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Basta cattedre scoperte perché i docenti reclutati dal Sud rinunciano al ruolo!” Così Luca Zaia, Governatore del Veneto, chiede agli elettori il voto per il referendum sull’autonomia, che si svolgerà il 22 ottobre 2017. Il referendum è consultivo.

“Con l’autonomia – scrive –  creeremo una scuola funzionale alle esigenze dei nostri studenti: basta cattedre scoperte perché i docenti reclutati dal Sud rinunciano al ruolo! I bandi di reclutamento degli insegnanti saranno su base regionale, prevedendo compensi adeguati con accordi di secondo livello per chi si impegna a risiedere in Veneto per almeno 10 anni”

L’idea del domicilio professionale nella regione preferita è ampiamente caldeggiata dalla riforma sul reclutamento targata Lega Nord “Concorsi, Pittoni (Lega): “domicilio professionale nella regione preferita”

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione