XXIII edizione “Orientagiovani”, Brugnoli: scuola e imprese troppo distanti, ogni anno 60000 posti lavoro persi. Bene il rinnovato dialogo con Ministero

di redazione
ipsef

Si è svolta a Bolzano la XXIII edizione della giornata “Orientagiovani”, evento organizzato annualmente da Confindustria e dedicato all’orientamento degli studenti.

Il vice presidente di Confindustria, Brugnoli, ha affermato per l’occasione che il mondo della scuola e quello delle imprese sono stati per tanto tempo troppo distanti.

Lo stesso Vicepresidente ha poi evidenziato il cambio di rotta degli ultimi tempi, grazie al rinnovato dialogo con il Ministero e gli organi competenti.

Auspichiamo che la nuova fase porti a maggiori sbocchi occupazionali per i nostri giovani ed evitare quanto sottolineato dallo stesso Brugnoli, ossia che ogni anno non vengono coperti 60.000 posti di lavoro, in quanto le aziende non trovano le figure ricercate.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione