XVII edizione di Juvenes Translatores, le info utili per partecipare

WhatsApp
Telegram

Il potere delle parole e la ricchezza della diversità linguistica in Europa vengono celebrati ogni anno attraverso il concorso Juvenes Translatores, un’iniziativa promossa dalla Direzione generale della Traduzione della Commissione europea.

Iniziato nel 2007, l’evento si propone di promuovere l’apprendimento delle lingue nelle scuole europee e di offrire agli studenti un assaggio delle sfide e delle ricompense del mestiere di traduttore.

Il tema scelto per questa diciassettesima edizione del concorso è “Il coraggio di fare la differenza”. Un richiamo all’importanza di usare le lingue come mezzo per effettuare un cambiamento positivo nella società, esprimere idee uniche e costruire ponti tra le diverse culture.

Gli aspiranti traduttori, nati nel 2006, hanno la possibilità di scegliere tra una delle 24 lingue ufficiali dell’UE per la loro traduzione. Ma come si può partecipare? Le scuole secondarie di secondo grado sono invitate a registrarsi online attraverso il sito https://commission.europa.eu/. La finestra di registrazione è aperta dal 4 settembre al 16 ottobre 2023. La selezione delle scuole che parteciperanno avverrà tramite un sorteggio. È interessante notare che il numero di scuole per paese dipende dal numero di seggi che il paese detiene al Parlamento europeo.

Il 23 novembre 2023 è la data fissata per la competizione. In questo giorno, simultaneamente in tutte le scuole selezionate, gli studenti si metteranno alla prova. Ogni partecipante riceverà un testo nella lingua che ha scelto e dovrà tradurlo in un’altra lingua, preferibilmente la sua lingua madre o quella con cui si sente più a proprio agio, sempre sotto l’occhio attento degli insegnanti.

Il climax di questo emozionante viaggio linguistico sarà all’inizio di febbraio 2024, quando verranno annunciati i vincitori – uno per ogni paese partecipante. Questi talenti della traduzione saranno successivamente premiati in primavera, in una speciale cerimonia che avrà luogo a Bruxelles.

Con il concorso Juvenes Translatores, la Commissione europea sottolinea l’importanza del plurilinguismo e invita la giovane generazione a valorizzare e esplorare la ricchezza delle lingue europee. E con il tema di quest’anno, c’è anche un invito a riflettere sull’importanza delle parole nel fare la differenza nel mondo.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia: compilare il nuovo PEI pagina dopo pagina. Prima lezione il 26 settembre. Iscriviti ora!