W la scuola. Flash mob a Massa Carrara

di redazione
ipsef

UIL Scuola Lucca Massa Carrara Pisa – Vestiti a lutto e con un lumino in mano, da accendere a un segnale prestabilito, centinaia di lavoratori della scuola sono scesi davanti alla Cattedrale di Massa per un flash mob contro il ddl "La buona scuola", in discussione in Parlamento.

UIL Scuola Lucca Massa Carrara Pisa – Vestiti a lutto e con un lumino in mano, da accendere a un segnale prestabilito, centinaia di lavoratori della scuola sono scesi davanti alla Cattedrale di Massa per un flash mob contro il ddl "La buona scuola", in discussione in Parlamento.

Da Torino a Palermo, da Milano a Cagliari, da Verona a Reggio Calabria, sono state "oltre cento le piazze" protagoniste della protesta. Un appuntamento che i lavoratori si sono dati attraverso i social e la partecipazione alle assemblee sindacali di questi giorni.

"Gremita la scalinata di Trinità dei Monti a piazza di Spagna a Roma ma anche a Massa ci siamo" assicura Patrizia. " A Carrara domani altro incontro con chi non è insegnante" aggiunge Raffaella "E ora vogliamo essere ascoltati" è il grido unanime di tutte le sigle sindacali della provincia che hanno partecipato unitariamente

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione