Vizzini (Misto): nuove GPS sovvertono graduatorie in vigore

Stampa

“L’introduzione delle nuove Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) creerà innumerevoli contenziosi con migliaia di docenti che assisteranno al depauperamento del proprio punteggio rispetto ad oggi.

Per questo spero che la Ministra Azzolina intervenga in primis rivalutando i punteggi assegnati per le nuove GPS, e in secondo luogo riaprendo le stesse il prossimo anno per permettere, ad esempio, a tutti i docenti di ottenere le certificazioni di lingua che non hanno avuto il tempo di acquisire tra la pubblicazione dei punteggi e l’iscrizione alle graduatorie. E’ questa la richiesta contenuta in un’interrogazione parlamentare presentata dall’On. Gloria Vizzini (Misto), relativa alla pubblicazione dei punteggi delle nuove graduatorie.

INTERROGAZIONE PARLAMENTARE

“In particolare – prosegue Vizzini – nelle nuove GPS i diplomi di perfezionamento e i Master universitari che fino ad oggi valevano 3 punti vengono svalutati ad 1 punto. Gli attestati dei corsi di perfezionamento addirittura spariscono dalla valutazione del punteggio. Anche le lauree triennali valgono la metà. Tutto questo, unito al fatto che da quest’anno agli attestati di lingua sarà attribuito un punteggio alto, da 3 a 6 punti, determinerà delle nuove graduatorie che non rispecchieranno in alcuna maniera quelle attuali”.

Graduatorie provinciali e di istituto, pubblicata Ordinanza Ministero e tabelle valutazione titoli [DEFINITIVE]

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia