Vittoria zona rossa fino al 10 novembre, studenti e docenti non possono andare a scuola a Comiso

Stampa

Il comune di Vittoria è zona rossa fino al 10 novembre, così gli studenti residenti in tale territorio ma che vanno a scuola a Comiso non possono seguire le lezioni.

In totale sono 110 studenti dell’infanzia, primaria e media, 39 docenti e 4 Ata, che per effetto dell’ordinanza n. 54 non possono recarsi a scuola a Comiso.

Il sindaco, Maria Rita Schembari, ha scritto al presidente della Regione, Nello Musumeci e all’assessore alla Salute Ruggero Razza: “Si tratta di nuclei familiari residenti o domiciliati a Vittoria – scrive Schembari, riporta Repubblica – ma tali famiglie usufruiscono però storicamente di tutti i servizi erogati dal Comune di Comiso, dal medico di base ai servizi scolastici. Per questi alunni, per il personale Ata, per gli insegnanti di tali ordini di scuola, chiediamo, qualora la misura restrittiva dovesse protrarsi oltre il 10 novembre, di voler prevedere una speciale deroga, sul modello di quanto già fatto in situazioni simili e per altre “zone rosse” d’Italia”.

“Questi bambini, che vivono la loro vita sociale a Comiso e non nella confinante Vittoria, sono purtroppo costretti a non poter frequentare la scuola”, spiega la dirigente dell’Istituto comprensivo Pirandello di Comiso, Giovanna Campo.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia