Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Visite fiscali docenti e ATA, possono essere effettuate più volte nello stesso giorno

WhatsApp
Telegram

Quando il lavoratore è impossibilitato a recarsi sul luogo di lavoro a causa malattia della deve comunicarlo al proprio medico, il quale, dopo averlo visitato, deve redigere e trasmettere il certificato all’INPS per via telematica. Il lavoratore comunica la durata della propria assenza all’istituzione scolastica presso la quale presta servizio, unitamente agli estremi del certificato telematico.

Una lettrice chiede:

Buongiorno, sono docente a tempo indeterminato di scuola primaria. Attualmente mi trovo in malattia, vi chiedo se è possibile ricevere una visita fiscale nello stesso giorno.

Distinti saluti

La visita fiscale può essere disposta d’ufficio dall’INPS, senza che vi sia alcuna richiesta da parte della scuola e può avvenire anche più volte in un singolo giorno.

Il lavoratore (docente o ATA) è tenuto a restare presso il domicilio comunicato all’istituzione scolastica ed indicato sul certificato di malattia telematico, poiché la visita fiscale potrebbe verificarsi negli orari di reperibilità da parte dell’INPS, ovvero 7 giorni su 7, festivi e non festivi, compresi i giorni non lavorativi ed i weekend, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

I i controlli possono avvenire anche più volte nella stessa giornata e sin dal primo giorno quando la malattia è a ridosso di festività, ponti, weekend e giorni liberi.

Per rimanere aggiornato sulla gestione del personale scolastico, abbonati alla rivista “Gestire il personale scolastico”Vedi tutte le opzioni di abbonamento

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

AggiornamentoGraduatorie.it: GPS I e II fascia, calcola il tuo punteggio