Visita fiscale esonero delle fasce di reperibilità con invalidità al 67%, ci sono eccezioni…

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Dopo un post operatorio e per terapie riabilitative con invalidità del 67%, è possibile avere l’esonero delle fasce di reperibilità per la visita fiscale?

Buongiorno, sono un’insegnante in servizio ed ho un’invalidità pari al 67%, mi sono fratturata il femore, ho subito un intervento e sono a casa in attesa di fare la fisioterapia, volevo sapere se, in queste condizioni, sono soggetta a visita fiscale. Ringraziando attendo vostra risposta. Distinti saluti

In riferimento all’esonero delle fasce di reperibilità per invalidità al 67%, abbiamo trattato nello specifico l’argomento in quest’articolo: Patologie invalidanti che danno diritto all’esonero visita fiscale per malattia

Terapie post operatorie

La normativa vigente sancisce per i dipendenti del pubblico impiego, il diritto ai permessi retribuiti per visite mediche, terapie, esami diagnostici e prestazioni specialistiche in genere, anche quando non siano assimilabili alla malattia.

Bisogna presentare una documentazione idonea, per sapere tutte le indicazioni sull’attestazione da presentare al datore di lavoro, consigliamo di leggere: Assenze per terapie post operatorie nel pubblico impiego

Visita fiscale e fasce di reperibilità per terapie riabilitative

In risposta alla nostra lettrice, lei è sempre soggetta alle fasce di reperibilità, lei potrà allontanarsi dalla residenza, unicamente se previamente comunicato e con una valida giustificazione. Troverà tutte le informazioni in quest’articolo: Visita fiscale e fasce di reperibilità, per le terapie ci si può allontanare?

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: