Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Visita fiscale dopo intervento: è prevista nel periodo di convalescenza?

WhatsApp
Telegram

La convalescenza post operatoria, proprio come la malattia, è soggetta a visita fiscale ed il malato deve rispettare la reperibilità.

Malattia e convalescenza sono due cose differenti, vediamo se cambia qualcosa a livello di visita fiscale per il dipendente pubblico nel periodo post operatorio rispondendo alla domanda di una nostra lettrice che chiede:

Buongiorno. Sono un’insegnante di scuola dell’infanzia. Devo fare un intervento chirurgico e vorrei sapere se, in convalescenza sono soggetta a visita fiscale in quanto devo  recarmi da mia suocera , in 104 con totale disabilità. Grazie 

Visita fiscale dopo intervento

Sia che si tratti di malattia che si tratti di convalescenza post operatoria, spetta la medico curante stabilire quando il lavoratore può riprendere il rapporto lavorativo. Ma in entrambi i casi il malato o il convalescente è soggetto a visita fiscale.

Anche durante la convalescenza dopo un intervento chirurgico è necessario, quindi, rispettare le fasce di reperibilità perché la visita fiscale potrebbe arrivare.

Ricordiamo che per i dipendenti pubblici, come lei, tali fasce di reperibilità sono dalle ore 9,00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18,00.

Sono esclusi dall’obbligo del rispetto della reperibilità, così come stabilito dalla normativa, solo i dipendenti che soffrono di patologie gravi per le quali è necessaria una terapia salvavita, quelli che si trovano in malattia/convalescenza per causa di servizio riconosciuta e quelli i cui stati patologici siano connessi ad una invalidità pari o superiore al 67%.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana