Visiere per medici prodotte dagli studenti: la donazione del Liceo Da Vinci di Reggio Calabria

di Patrizia Del Pidio

item-thumbnail

Gli studenti del liceo Leonardo Da Vinci di Reggio Calabria donano le visiere protettive che hanno prodotto ai medici-docenti del percorso biomedico.

Nel periodo di emergenza che ha portato alla sospensione delle attività didattiche a favore della DaD, il Liceo Da Vinci di Reggio Calabria si fa notare per una bella iniziativa che unisce la scuola e il personale medico impegnato contro il Coronavirus.

Gli studenti del Liceo, infatti, hanno prodotto visiere protettive che sono, poi state donate ai medici.

Giusi Princi, la Dirigente scolastica del Liceo Da Vinci, ha stilato nel 2011 un protocollo d’intesa con il Presidente dell’Ordine dei medici di Reggio Calabria,  il Dottor Pasquale Veneziano.  Tale protocollo, poi, ha portato il percorso dei Licei biomedici a diventare un protocollo nazionale tra FNOMCeO  MIUR che può contare 136 Licei scientifici e classici che hanno seguito il percorso avviato da Reggio Calabria.

Le visiere protettive realizzate dagli alunni, sono state donate nella giornata di ieri dal Liceo scientifico Da Vinci di Reggio Calabria ai medici-docenti dell’indirizzo biomedico come atto di riconoscenza da parte degli studenti nei confronti di una categoria altamente a rischio in questo periodo.

Lo stesso Dottor Veneziano ha voluto ringraziare la Dirigente Princi per il pensiero avuto e per la grandissima sensibilità dimostrata dagli studenti. Le visiere sono andate in donazione a tutti  i medici che nel corso degli ultimi anni hanno svolto anche docenza per il percorso biomedico del Liceo.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione