Virgilio di Roma occupato, protesta per edilizia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un gruppo di studenti ha occupato il liceo Virgilio di Roma, dove di recente c’era stato il crollo parziale di un solaio.

A darne notizia è il collettivo autorganizzato Virgilio che su Fb scrive: “Oggi in più di 400 abbiamo occupato la nostra scuola. Questa mobilitazione, sostenuta dalla maggior parte degli studenti e delle studentesse del Virgilio, parte dalla necessità di prendere parola collettivamente rispetto al crollo di una porzione di tetto avvenuto sabato 7 ottobre nel nostro istituto e dal bisogno di costruire una protesta ampia sul tema dell’edilizia scolastica e non solo”.

Fuori dalla scuola c’è anche la preside del Virgilio Carla Alfano che spiega: “Il problema al tetto della scuola, interessato dal crollo di parte del solaio, è stato già risolto.
Con gli occupanti c’è un’interlocuzione aperta e li ho pregati di uscire perché io sarò costretta a denunciare. E’ un atto dovuto anche per la presenza di minori nella scuola e per questioni di sicurezza legati ad una zona interdetta nell’istituto”.

Edilizia scolastica, crollo del tetto al liceo Virgilio di Roma  

Crollo liceo Virgilio di Roma, Fedeli: stiamo lavorando a un Fondo per interventi di emergenza sui solai

Versione stampabile
anief
soloformazione