Violenze sugli alunni, Osservatorio diritti minori chiede controlli psico-emotivi

di
ipsef

red – La proposta di un controllo periodico di tenuta psico-emotiva cui sotto porre gli insegnanti viene dall’avv. Antonino Napoli, vice presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori. L’occasione è l’episodio di violenze da parte di maestre a Taranto.

red – La proposta di un controllo periodico di tenuta psico-emotiva cui sotto porre gli insegnanti viene dall’avv. Antonino Napoli, vice presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori. L’occasione è l’episodio di violenze da parte di maestre a Taranto.

"La nostra proposta – afferma l’avv. Napoli – viene sistematicamente bollata dai benpensanti di turno come provocatoria e offensiva, quand’invece si tratta di un’opportunità per ridimensionare il reiterarsi di episodi di sopraffazione a scuola nei confronti dei bambini, che ormai ha raggiunto vette considerevoli".

"La nostra proposta – conclude Napoli – non intende minimamente gettare fango sulla nobile categoria dei docenti, composta nella stragrande maggioranza da professionisti seri ed impeccabili, bensì eliminare dal corpo docente le mele marce. Vessare i bambini significa soffrire di frustrazioni e la scuola non è certamente il luogo più adatto per scaricare le tensioni".

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione