Violenza sugli insegnanti: docente trascrive male il voto e viene aggredita da alunno. Accade a Firenze

WhatsApp
Telegram

Ancora violenza sugli insegnanti. Così come segnala Il Tirreno, un brutto episodio si è verificato presso un istituto scolastico superiore a Firenze, venerdì scorso, quando uno studente ha avuto un confronto acceso con una docente di inglese a causa di un voto non soddisfacente.

Lo studente, che in passato aveva già manifestato comportamenti inappropriati, si appresta a ricevere provvedimenti disciplinari nei prossimi giorni.

L’insegnante, intimorita dall’aggressività verbale e dalle offese, si è vista costretta a chiamare i Carabinieri. Questi ultimi hanno identificato lo studente, ma non hanno proceduto con una denuncia formale. La docente ha in seguito presentato una relazione dell’incidente al preside, in cui non si menzionano aggressioni fisiche, ma solo offese verbali.

Nonostante lo studente abbia successivamente chiesto scusa alla docente, il dirigente scolastico ha sottolineato che ciò non gli eviterà un provvedimento disciplinare, che potrebbe includere una sospensione, una nota o una penalizzazione nel comportamento.

Secondo i testimoni, lo studente, al termine della lezione di inglese, avrebbe chiesto alla docente di correggere il voto elettronico. La situazione è degenerata quando lo studente ha seguito l’insegnante nella sala docenti, alzando la voce e offendendola. In seguito, ha sfogato la sua frustrazione colpendo la macchinetta del caffè.

Il preside, pur non essendo presente durante l’incidente, è intervenuto tempestivamente e ha parlato con entrambe le parti coinvolte. Il dirigente scolastico ha descritto la situazione come “complessa” e, dopo aver valutato gli elementi raccolti, ha deciso di mandare sia la docente che lo studente a casa. Secondo il preside, l’alterco avrebbe potuto essere risolto con un semplice chiarimento e si è originato da un eccesso emotivo.

WhatsApp
Telegram

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto