Violenza a scuola: una maestra di una scuola cattolica sotto processo per maltrattamenti

WhatsApp
Telegram

La Procura di Ravenna ha chiesto il rinvio a giudizio di una maestra di una scuola materna del Ravennate di ispirazione cattolica, con l’accusa di maltrattamenti ai bambini:sapone in bocca, strattoni,schiaffi e  chiusi in uno stanzino per punizione. La donna deve rispondere di maltrattamenti aggravati e sequestro di persona nei confronti di un bambino.

Sono stati i racconti di un bambino afflitto da un problema comportamentale,che dopo essere passato alla primaria, ha chiesto alle nuove maestre se l’avrebbero picchiato nel caso avesse disubbidito.

La Procura di Ravenna ha chiesto il rinvio a giudizio di una maestra di una scuola materna del Ravennate di ispirazione cattolica, con l’accusa di maltrattamenti ai bambini:sapone in bocca, strattoni,schiaffi e  chiusi in uno stanzino per punizione. La donna deve rispondere di maltrattamenti aggravati e sequestro di persona nei confronti di un bambino.

Sono stati i racconti di un bambino afflitto da un problema comportamentale,che dopo essere passato alla primaria, ha chiesto alle nuove maestre se l’avrebbero picchiato nel caso avesse disubbidito.

L’indagata si proclama innocente nei confronti di  tutte le accuse mosse, difesa anche dalla scuola.

L’udienza è stata aggiornata a metà dicembre, quando verranno sentiti tutti i consulenti delle parti per valutare se il racconto del bimbo è attendibile.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri