Violenza e abusi sessuali su compagno di classe con disabilità: arrestati tre ragazzi a Napoli

WhatsApp
Telegram

Una tragica vicenda di bullismo e violenza sessuale ha scosso la comunità di un paese, in Campania, dove tre giovani, tra cui un minore, sono stati arrestati per gravi accuse.

La vittima, un minore con disabilità psichiche, è stata oggetto di maltrattamenti e violenze sessuale da parte dei suoi compagni di scuola.

L’inchiesta, come segnala l’Adnkronos, ha portato all’arresto dei tre ragazzi. Due ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal Tribunale di Napoli e dal Tribunale per i Minorenni di Napoli, a seguito delle indagini che hanno rivelato un orribile scenario di persecuzione e violenza sessuale di gruppo.

I dettagli dell’accaduto, emergono da una denuncia presentata dalla madre della vittima lo scorso marzo. I tre indagati, compagni di scuola della vittima, sono accusati di aver compiuto ripetute aggressioni fisiche, violenze verbali, ingiurie, offese, insulti, atti denigratori, causando alla vittima un perdurante e grave stato di ansia e paura.

Mentre le indagini continuano, emerge un quadro inquietante di violenza e sopraffazione ai danni di un individuo vulnerabile. La vicenda è un doloroso monito sulla realtà del bullismo e sulla necessità di interventi mirati ed efficaci per la sua prevenzione e contrasto.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri