Violenza a scuola, genitore aggredisce due insegnanti e li manda all’ospedale

WhatsApp
Telegram

Ancora violenza a scuola. In un istituto scolastico di Messina, un genitore di uno degli studenti ha fatto irruzione nella scuola, dando vita a una discussione accesa con uno dei professori.

La situazione ha rapidamente degenerato: l’uomo ha rivolto insulti al personale e aggredito fisicamente due insegnanti, poi trasportati in ospedale per valutare la gravità delle lesioni.

Al momento, i dettagli precisi dell’incidente sono ancora in fase di chiarimento. La direzione della scuola sta attivamente indagando sull’episodio. La preside, attualmente, si astiene dal rilasciare dichiarazioni specifiche, in attesa degli esiti degli accertamenti.

Nonostante la riservatezza sulle dinamiche dell’evento, la dirigente scolastica ha espresso, contattata da Tempo Stretto, il proprio punto di vista: “É indiscutibile che un incidente del genere rifletta una profonda crisi di valori e un evidente disagio sociale. È fondamentale un intervento tempestivo ed efficace, che coinvolga congiuntamente istituzioni, scuole e famiglie”.

Anche la famiglia racconta la sua versione: i genitori si erano già rivolti a un legale, lo scorso dicembre, per denunciare spiacevoli episodi subiti dal ragazzo da parte di uno degli insegnanti, che lo avrebbe colpito anche ieri, scatenando il “parapiglia” dopo che il ragazzo ha reagito allo schiaffo, colpendolo però per errore, sostiene lui. Poi tutto è degenerato.

Leggi anche

Violenza sugli insegnanti, verso il via libera all’Osservatorio nazionale sulla sicurezza

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO IX CICLO 2024. Hai i requisiti per accedere? Inizia subito a prepararti con la metodologia vincente di Eurosofia