Vincolo quinquennale, Floridia: “Una criticità da risolvere. Ma non si tratta di un’urgenza” [VIDEO]

Stampa

Si è parlato anche di vincolo quinquennale nel corso dell’intervista alla sottosegretaria all’Istruzione Barbara Floridia. La senatrice del Movimento Cinque Stelle ha riconosciuto il problema ma allo stesso tempo ha evidenziato che non si tratta di un problema urgente.

Il vincolo quinquennale è entrato a regime dal 2020 e quindi nessun docente sottoposto al vincolo ha superato neanche i tre anni di base. Si tratta di una criticità che esiste e che condivido ma ancora non ha espletato i propri effetti. E’ una criticità ma non è un urgenza“, ha detto Floridia.

Capisco -prosegue la sottosegretaria – la scelta del Ministro che per velocizzare le operazioni per settembre ha preferito non intervenire a livello normativo, che avrebbe rallentato il tutto“.

Detto questo c’è qualcuno che lo ha subito in maniera retroattivo, penso ai docenti del SSIS. In quel caso, è vero, sarebbe stato opportuno intervenire. Ma al decreto sostegni non è stata una volontà politica ma gli emendamenti sono stati giudicati inammissibili perché non c’entrano nulla con il decreto o provvedimento. Si può discutere ma certamente non è stata una volontà non voler accogliere“, ha concluso Barbara Floridia.

Nella serata del 29 aprile, il senatore Pittoni ha però annunciato che l’emendamento al Dl sostegni che prevede l’assegnazione provvisoria è stato riammesso.

Vincolo quinquennale, riammesso emendamento per concedere l’assegnazione provvisoria ai docenti bloccati

Floridia (M5S): “Non esiste un modo di assumere qualunque precario a settembre. Meglio partire con tutti i docenti in cattedra, anche i supplenti” [VIDEO INTERVISTA]

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!