Vincitori concorso 2016: 2 settembre a Roma per chiedere stabilizzazione su posti “quota 100”

Stampa

Inviato da Annamena Mastroianni* – Sono Annamena Mastroianni del Movimento docenti motivati e in formazione continua, docente e vincitrice concorso 2016 e scrivo per ricordare che il prossimo 2 settembre in piazza Montecitorio a Roma una delegazione di docenti vincitori concorso precari manifesterà.

Manifestiamo per ricordare alla politica ed ai sindacati che esistiamo, con il nostro diritto alla stabilizzazione ad oggi leso. Si tende a creare nuovi diritti e si accantonano quelli già esistenti come il nostro.

Oltretutto siamo stati esclusi dal decreto urgente precari:siamo vincitori ma ancora precari anche noi. Aderiscono alla manifestazione alcune delegazioni dei gruppi: MOVIMENTO DOCENTI MOTIVATI E IN FORMAZIONE CONTINUA (vincitori concorso 2016 ed altre categorie di precari della scuola), Comitato Docenti GaE Scuola Primaria e Secondaria, Movimento difesa GaE storiche, Comitato idonei infanzia-primaria Gm2016.

Concretamente con questa manifestazione chiediamo che il Ministro della Pubblica Istruzione con un D.M. ad hoc preveda l’assunzione con decorrenza giuridica 1.9.2019 ed ecomomica 1.9.2020 dei docenti presenti in Gae e in GM su tutti i posti lasciati vacanti per Quota 100 e da altre fattispecie di cessazioni dal serizio, Che si attui ciò già chiesto con ben due interrogazioni parlamentari (una da parte della senatrice Malpezzi, altra dall’On Azzolina diventata poi risoluzione dall’On. Casa) immissione in ruolo di GM e GAE anche successivamente al prossimo 1 settembre con i posti lasciati liberi da quota 100.I sindacati non sono al nostro fianco perché non ritengono sia fattibile ciò che chiediamo, ad oggi ritengono sia tardi e che bisogna attendere il prossimo anno e nel frattempo dare quei posti alle supplenze.

Fino a qualche mese fa, quando si chiedeva loro di lottare erano impegnati su altri fronti, rispondendo che il nostro diritto alla stabilizzazione non veniva leso, dovevamo solo attendere. Ancora?? Ci sembra tutto questo una barzelletta, siamo vittime di un concorso truffa con posti specifici per ogni singola regione d’Italia, d’un tratto spariti. Il bando non lo abbiamo scritto noi ma abbiamo risposto tutta la nostra fiducia, investendo tempo e mettendo a dura prova conoscenze e competenze acquisite durante anni di studio e formazione sul campo.

*Annamena Mastroianni, portavoce dei vincitori concorso 2016 del MOVIMENTO DOCENTI MOTIVATI E IN FORMAZIONE CONTINUA

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia