Vincenzo Schettini candidato ai Diversity Media Award: “Capace di trattare temi importanti come bullismo e discriminazioni”

WhatsApp
Telegram

Vincenzo Schettini, noto sui social come “La fisica che ci piace”, è in lizza per il premio di Miglior creator dell’anno ai Diversity Media Awards 2024.

L’iniziativa, promossa dalla fondazione Diversity, premia personaggi del mondo dello spettacolo e dei social che si distinguono per la rappresentazione inclusiva della diversità.

Schettini, reduce dal successo televisivo con “La fisica dell’amore” su Rai2, è stato selezionato per la sua capacità di rendere la fisica accessibile a tutti, stimolando la curiosità dei giovani e promuovendo un dialogo intergenerazionale.

La motivazione della candidatura sottolinea la sua abilità nel “creare un dialogo intergenerazionale sorprendente, concentrandosi su una materia, la fisica, che spesso viene dipinta come una delle più ostiche per le giovani generazioni.” Inoltre, Schettini si impegna a trattare temi come la lotta al bullismo e alle discriminazioni, promuovendo un confronto positivo tra docenti e studenti.

“Sono contentissimo di questa nomination”, commenta Schettini, “perché i Dma parlano di inclusività… Io sto facendo questa operazione con la fisica: sto rendendo il campo scientifico accessibile a tutti, cercando sempre di stuzzicare la curiosità dei bambini.”

Il pubblico potrà votare il proprio creator preferito fino al 10 maggio sul sito diversitymediaawards.it. I vincitori saranno annunciati il 28 maggio al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano, durante una serata di beneficenza trasmessa su Rai1.

Tra gli altri candidati nella categoria Miglior creator dell’anno figurano La Tenda in salotto, Chiara Bucello e Ludovica Billi, Shinhai Ventura, Edoardo Mocini e Saraaverd.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri