Villani: “La scuola è sicura. 9 dicembre data giusta per riaprire? Può essere visti i numeri”

Stampa

Il membro del Cts, presidente della Società italiana di pediatria, Alberto Villani, apre al ritorno tra i banchi.

 “Che la scuola sia un posto sicuro è confermato, essendo un luogo dove c’è il rispetto di regole precise. Ciò che rappresenta un problema è quanto avviene fuori. La scuola è possibile riaprirla, anche grazie agli sforzi di tutto il sistema scolastico e da un’eccellente sistema di monitoraggio fatto dai dipartimenti di prevenzione”.

9 dicembre data giusta per la riapertura? “Stando così i numeri potrebbe essere, ma abbiamo imparato in questi mesi a navigare a vista, dipende dal quadro epidemiologico e dai comportamenti”.

Sul vaccino: “Consiglierebbe il vaccino contro il coronavirus anche per i bambini? Certamente sì, l’Italia è il luogo che offre maggiori garanzie sulla sicurezza sull’efficacia dei vaccini, abbiamo dei sistemi di controllo straordinari. Quando sarà possibile vaccinare i bambini, sicuramente sarà consigliato e faremo di tutto per far sì che tutti i bambini che possono usufruirne abbiano a disposizione il vaccino”.

E sulla situazione epidemiologica: “C’è una riduzione dei casi, frutto delle misure prese, mentre paghiamo lo scotto dei decessi perché l’effetto morte non è immediato”

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!