VII Premio Buone Pratiche nella scuola “Vito Scafidi”: il 23 aprile a Roma la cerimonia di premiazione

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Cittadinanzattiva onlus – Centoventi scuole in corsa per la VII edizione del Premio Buone Pratiche per la sicurezza e la salute a scuola “Vito Scafidi”, con progetti sulla sicurezza scolastica e del territorio, l’educazione al benessere, l’educazione alla cittadinanza attiva. La cerimonia ufficiale di consegna del Premio, promosso dalla Scuola di Cittadinanzattiva nell’ambito della campagna nazionale IMPARARESICURI, si terrà a Roma il prossimo 23 aprile, dalle ore 9,30 alle ore 13,30 presso il Cnel, Sala del Parlamentino, Viale Lubin 2.

Cittadinanzattiva onlus – Centoventi scuole in corsa per la VII edizione del Premio Buone Pratiche per la sicurezza e la salute a scuola “Vito Scafidi”, con progetti sulla sicurezza scolastica e del territorio, l’educazione al benessere, l’educazione alla cittadinanza attiva. La cerimonia ufficiale di consegna del Premio, promosso dalla Scuola di Cittadinanzattiva nell’ambito della campagna nazionale IMPARARESICURI, si terrà a Roma il prossimo 23 aprile, dalle ore 9,30 alle ore 13,30 presso il Cnel, Sala del Parlamentino, Viale Lubin 2.

Fra i progetti pervenuti, la giuria decreterà i vincitori e menzionati nelle tre seguenti categorie:

LA SICUREZZA A SCUOLA E SUL TERRITORIO intesa come conoscenza e adozione di comportamenti corretti in caso di emergenza all’interno dell’edificio scolastico e all’esterno (rischi naturali, incendio, industriale, ecc.); prevenzione di bullismo e vandalismo; tutela dell’ambiente; sicurezza stradale; utilizzo delle tecnologie e dei social network;

L’EDUCAZIONE AL BENESSERE intesa come educazione ad un’alimentazione corretta, ad attività motorie e sportive adeguate, all’assunzione di stili di vita sani; alla prevenzione sull’uso di droghe, alcol, fumo, gioco d’azzardo;

L’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA intesa come promozione di esperienze di volontariato e di percorsi educativi riguardanti la solidarietà, la convivenza civile, la legalità, l’inclusione sociale verso soggetti deboli quali disabili, stranieri, anziani, poveri, ecc. e la cura dei beni comuni.

Il programma della iniziativa sarà diffuso nei prossimi giorni e consultabile sul sito web www.cittadinanzattiva.it

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri