Vietato il telefonino a scuola. In Francia è pronta la proposta di legge

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Metà delle scuole francesi ha già vietato il telefonino dentro le classi per regolamento interno. L’altra metà si adeguerà presto e dovrà farlo per legge. 

La promessa mantenuta del presidente Emmanuel Macron

L’Assemblea Nazionale di Parigi ha all’esame una proposta di legge che tramuta in fatti la promessa fatta in campagna elettorale del presidente Emmanuel Macron di bandire il telefono cellulare fra i banchi di scuola.

Come riferisce un lancio Ansa, la legge potrebbe rendere effettivo il divieto già dal prossimo settembre. Secondo dati statistici, il 93% dei francesi tra i 12 e i 17 anni possiede un telefono cellulare.

L’esempio parte dall’alto

L’imposizione però non è discriminatoria nei confronti dei ragazzi. Anzi, come ricordato dal ministro dell’Istruzione, Jean-Michel Blanquer, è ispirata al comportamento tenuto dai Ministri in occasione dei Consigli che si tengono all’Eliseo, dove i telefoni cellulari devono obbligatoriamente essere depositati in un apposito scaffale all’ingresso.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione