Viaggio d’istruzione virtuale di due giorni a Urbino, Azzolina: le scuole sanno reinventarsi

Stampa

Oggi la prima A della scuola secondaria di primo grado di Salussola (BI) “parte” virtualmente per un viaggio di istruzione di due giorni ad Urbino. Il racconto della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

Collegandosi dai loro dispositivi, i bambini di questa e di altre scuole che hanno aderito all’iniziativa CodyTrip, potranno conoscere nuovi luoghi di cultura, scoprire monumenti, visitare biblioteche, giocare imparando grazie a quiz interattivi.

Tutti i momenti di una normale visita didattica saranno replicati online, compresi quelli di socialità come il viaggio in pullman e i pasti.

“Ancora una volta- commenta Azzolina – le scuole dimostrano di sapersi reinventare, trovando soluzioni intelligenti per permettere alle alunne e agli alunni di continuare ad imparare anche la grande storia e cultura degli splendidi Comuni del nostro Paese.

Sono sicura che molti di questi bambini, grazie a questa esperienza, esprimeranno il desiderio di visitare Urbino, quando sarà possibile in presenza”.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!