Viaggi d’istruzione, non ci sono cancellazioni causa Coronavirus

di redazione

item-thumbnail

Nessun allarmismo, è quanto contenuto in una dichiarazione diffusa dall’ANSA che ha interpellato il presidente dell’Associazione Nazionale Presidi relativamente alle gite scolastiche.

“E’ positivo che non risultino cancellazioni nei viaggi di istruzione. E’ il segno che l’allarme Coronavirus non si è trasformato in allarmismo. Rinunciare ad un viaggio di istruzione, oltre ad un danno economico, comporta anche un danno conoscitivo e didattico. La scuola, poi, è abbastanza allenata su questo tipo di emergenze”,

“Le insegnanti che accompagnano gli studenti nelle visite di istruzioni dentro Roma sempre più frequentemente danno indicazioni ai ragazzi di portare con sé del disinfettante gel da usare ad esempio dopo aver utilizzato i mezzi pubblici”.

Nel frattempo, le notizie che giungono dal paese dal quale è partita l’infezione planetaria sembrano confortati. In tempi record, infatti, è stata avviata la sperimentazione sui topi per la realizzazione di un vaccino.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione