Viaggi di istruzione, rinnovata intesa Miur-Polstrada. Modulo richiesta intervento

WhatsApp
Telegram

Il Miur, con nota n. 265 del 22 gennaio 2019, ha comunicato di aver rinnovato la collaborazione con il Ministero dell’Interno relativamente ai viaggi di istruzione e alle visite guidate.

Viaggi istruzione: richiesta intervento Polizia stradale

Il Miur, nella nota, ricorda che la richiesta di intervento della Polizia stradale è facoltativa.

La richiesta sarà frutto delle valutazioni di ciascuna scuola e potrà essere avanzata attraverso l’apposito modulo, di seguito allegato.

Viaggi istruzione: perché richiesta intervento Polizia stradale

La richiesta di intervento della Polizia stradale, ricorda il Miur, può essere avanzata per segnalare il il viaggio e per agevolare la programmazione dei controlli, lungo l’itinerario, che saranno effettuati a campione.

Le scuole, inoltre, possono richiedere l’intervento della Polizia prima della partenza, al fine di controllare il mezzo di trasporto e verificare l’idoneità del veicolo e del conducente.

nota

Modulo richiesta intervento

Leggi anche:

Visite guidate e viaggi di istruzione, vigilanza alunni e responsabilità docenti e dirigenti

Visite guidate e viaggi di istruzione, numero docenti accompagnatori. Quale normativa?

Viaggi istruzione, negati a studenti disabili per difficoltà legate alla disabilità o alla mancanza di accompagnatori

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur