Via libera alla riforma scolastica dalla quinta commissione della regione Val d’Aosta

di redazione
ipsef

La maggioranza ha dato il via libera in quinta commissione del Consiglio Valle al nuovo testo del disegno di legge di armonizzazione della riforma nazionale della scuola con l'ordinamento valdostano. Contrario il gruppo Alpe.

La maggioranza ha dato il via libera in quinta commissione del Consiglio Valle al nuovo testo del disegno di legge di armonizzazione della riforma nazionale della scuola con l'ordinamento valdostano. Contrario il gruppo Alpe.

L'approvazione del provvedimento "arriva dopo un ampio confronto, che ha coinvolto una pluralità di soggetti in rappresentanza di svariate istanze", ha affermato il presidente della commissione, Luigi Bertschy (Uvp). "Il confronto con il mondo della scuola – ha aggiunto – non si concluderà sicuramente con la discussione del disegno di legge nel Consiglio della settimana prossima, ma continuerà su tutti i provvedimenti attuativi che la legge prevede".

Secondo Jean-Pierre Guichardaz (PD-SVdA) "l'obiettivo è stato quello di redigere una legge che è nei contenuti sicuramente originale, in quanto tiene conto delle positive peculiarità della nostra realtà scolastica, salvaguardando modelli organizzativi e didattici ormai collaudati e introducendo al contempo significative novità a beneficio dell'intera comunità educante".

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione